Icona-email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Icona-Tumblr. Icona-YouTube
Fare Webserie WEBSERIEPLUS Web Series World Cup Netflix Heroes Reborn

STARWARP - Su Eppela la campagna di crowdfunding per una webserie sul meta-cinema

Martedì, 10 maggio 2016

Fare cinema non è facile, fare webserie non è da meno: lo sanno bene un gruppo di ragazzi del Master in Cinema e Televisione dell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli che, per produrre la loro webserie STARWARP, si sono affidati al crowdfunding.

Per raggiungere il traguardo (che in questo caso ammonta a 6000 euro), un progetto deve assolvere a due aspetti fondamentali: l'interesse del progetto e la massima diffusione mediatica possibile. Non è facile, soprattutto perché di progetti webseriali (e non) la Rete ne è piena. Ma per il caso di STARWARP, vale la pena spendere due parole e invitarvi a contribuire al loro progetto.
Spinti dall'eterno dilemma universitario del coniugare il dire e il fare, la pratica e la teoria, Sergio Scoppetta (il Regista), Fabrizio Cotini (il Produttore), Federica De Caro (la Social Media Manager) e Giovanna D'Alessandro (la Storyteller permalosa, per loro stesso dire), hanno pensato a un progetto che potesse comunque coinvolgere l'ambiente universitario. Il risultato è un'idea di storia "alla Boris", nel senso che, meta-cinematograficamente, racconta di un universitario aspirante regista con il cinema nelle vene e nella testa; cercando di conoscere la sua musa ispiratrice, Noemi, finisce in una zona dell'università che conduce a una dimensione alternativa, popolata dai personaggi cinematografici che ama (un po' alla Last Action Hero e alla Space Jam, giusto per fare due esempi facili facili, oppure alla The Hole, per entrare nell'horror del subconscio). 

Il progetto, come detto, è interessante e merita una spinta. La presentazione su Eppela è curata in ogni dettaglio, dalle ricompense per i finanziatori a una simpatica presentazione dei ragazzi coinvolti. È stato anche realizzato un trailer per il lancio della campagna di crowdfunding:


Le ricompense, per chi volesse supportare STARWARP, vanno dal ringraziamento nei titoli di coda a una cena insieme all'attrice Noemi Belfiore... E all'attore Valerio Esposito (ci speravate, eh?), ripresa in diretta su tutti i social della webserie (fregati due volte!). 
Ci sono ancora venti giorni per contribuire... Quindi, visitate la pagina della campagna di crowdfunding, seguite il sito web ufficiale, in cui è presente la puntata pilota, e la pagina Facebook della webserie, per restare aggiornati sugli sviluppi del progetto.
In bocca al lupo, STARWARP

Cristiano Bolla,
commenti
Commenta con Facebook o Google Plus