Icona-email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Icona-Tumblr. Icona-YouTube
Fare Webserie WEBSERIEPLUS Web Series World Cup Netflix Heroes Reborn

Initium: la webserie tutta italiana, prequel di Harry Potter

Venerdì, 1 aprile 2016

Dal 19 marzo online il primo episodio del progetto toscano ambientato prima della nascita di Harry Potter, durante la prima guerra contro Lord Voldemort.

Con uno spinoff in canna, "Animali fantastici e dove trovarli" previsto per metà novembre di quest'anno, e con la Rowling in vena di riaccendere la macchina da soldi con spettacoli di teatro e nuovi capitoli, la Pottermania è pronta ad esplodere nuovamente.

C'è però chi è convinto che la magia non si sia mai spenta, e che anzi, ci sia ancora moltissimo da dire attorno al mondo del prodigio di Hogwarts. Tra questi c'è sicuramente la crew tutta italiana di Initium, la serie web completamente fan-made che indaga su cosa sia successo prima della nascita di Harry, al tempo della prima guerra con il Signore Oscuro.
Il progetto, sviluppato da Giulio Dell'Aquila, Vittoria Spaccapietra e Matteo Mascagni è davvero di alto livello. Oltre a trasudare un evidente amore per la saga, ci troviamo di fronte a una webserie tecnicamente molto ben realizzata, con effetti speciali all'altezza della situazione, un tono decisamente maturo e un alone di mistero che non potrà che attirare i Potterheads e non solo.

La serie, nell'intento dei propri creatori, dovrebbe comporsi di sei episodi, con la regia dello stesso Giulio Dell'Aquila. Il 19 marzo è stata pubblicata la prima puntata, intitolata "Spettri", che va ad introdurre ovviamente storia e personaggi, tra i quali spiccano i fratelli Norrin, Isaac e Aibel, interpretati da Lorenzo Domizi e Stefano Bernini, che insieme a Dell'aquila hanno ideato il progetto. Ed oltre a facce completamente nuove e inventate per l'occasione, non mancano citazioni e importanti ritorni, come potrete vedere...


Attualmente non è stato schedulato il secondo episodio, anche perché la webserie è stata finanziata tramite crowdfunding su Indiegogo, con una campagna chiusa il 14 marzo del 2015. Il budget raccolto, poco meno di 2000 euro, ha permesso la realizzazione del primo episodio, e il rpogetto potrebbe proseguire in caso di ottima risposta da parte del pubblico, che potrebbe far riaprire la campagna di crowdfunding.

A tal proposito vi invitiamo caldamente a sostenere questo progetto (qui la pagina Facebook ufficiale e qui il sito) anche perché, siate onesti: tutti avete amato Harry Potter e questa webserie è un bellissimo e maturo ampliamento dell'universo che ci portiamo nel cuore.

(P.S. Ogni tanto l'accento toscano degli interpreti fa capolino, ed è una sensazione decisamente particolare... in senso positivo, deh!)

Federico Mulas,
commenti
Commenta con Facebook o Google Plus