Icona-email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Icona-Tumblr. Icona-YouTube
Fare Webserie WEBSERIEPLUS Web Series World Cup Netflix Heroes Reborn

EmergingSeries JOURNAL: online il primo numero della rivista accademica

Venerdì, 3 luglio 2015 

«EmergingSeries Journal» è una rivista scientifica patrocinata dal dipartimento "Culture e società" dell'Università degli Studi di Palermo, ed è realizzata dalla cattedra di "Cinema e media" tenuta dal Professor Simone Arcagni.

La rivista semestrale, online con il suo primo numero, è incentrata sull'audiovisivo online, dedicando particolare attenzione alla serialità "intesa in maniera ampia come specifico del linguaggio e delle strategie di racconto per il web".
La serialità online viene così analizzata come "la possibilità di creare ambienti narrativi vasti in cui testi si affiancano, si costruiscono a episodi o secondo la struttura del database".


Un'attenzione particolare viene data alle webserie e ai webdoc, sebbene la rivista abbia intenzione di aprirsi anche ai racconti su mobile device e alle diverse forme di storytelling online (dalla fiction interattiva, all' augmented reality storytelling e via dicendo).

EmergingSeries Journal è caratterizzata da un approccio multidisciplinare, "attento alle istanze della semiotica, della sociologia, delle forme narrative, dei film e media studies e degli Internet studies".

Il primo numero di EmergingSeries Journal, intitolato "Vittima degli Eventi: analisi di un fenomeno crossmediale" è disponibile sia in versione epub che in pdf sul sito ufficiale di EmergingSeries.net/es-journal.

Il Dottor Mirko Lino, capo redattore del magazine EmergingSeries, nonchè curatore della rivista accademica, nel seguente video dà una breve presentazione del primo numero:




Si tratta di un ulteriore occhio sul fenomeno della serialità online, tanto caro a noi di World Wide Webserie, e di un ulteriore nonché utile tentativo di dare una forma accademica allo studio delle webserie e dei webdoc.

Redazione WWWebserie,
World Wide Webserie
@WWWebserie

commenti
Commenta con Facebook o Google Plus