Icona-email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Icona-Tumblr. Icona-YouTube
Fare Webserie WEBSERIEPLUS Web Series World Cup Netflix Heroes Reborn

The Ushers ; tra premiazioni e soddisfazioni accademiche, la webserie inizia il 2015 con il botto.

Venerdì, 16 gennaio 2015

La webserie The Ushers ha chiuso il 2014 con l'inserimento all'interno dell’enciclopedia britannica della Tv di McFarland e inaugura il 2015 con il prestigioso Orson Welles Award.


Anche il 2015 si prospetta un anno pieno di soddisfazioni per la webserie The Ushers - A Dark Tale of a Bright Night e per i suoi creatori, Andrea Galatà e Chiara De Caroli.
Il 2014, infatti, li ha visti premiati per la Best Writing al Los Angeles Web Fest, li ha visti partecipare al pitch con Warner Bros al Marseille Web Fest 2014 e li ha visti inseriti nella classifica delle migliori webserie del 2014 del magazine americano WebVee Guide

Perciò, un anno così, non poteva che chiudersi con un'altra soddisfazione; l'inserimento della webserie all'interno di Internet Drama and Mystery Television Series, 1996-2014, "parte della collana dell’editore britannico McFarland dedicata alla storia della televisione a firma del critico Vincent Terrace"
Il testo di Terrance esplora la serialità online, omaggiando anche la nostrana The Ushers, "definendo il plot «intrigante» e «ricco di colpi di scena nell’affrontare una storia con ramificazioni globali», andando anche a sottolineare "la qualità della recitazione del cast e l’internazionalità del prodotto"

Ma non finisce qui per The Ushers, che inizia il 2015 con una sorpresa che arriva direttamente da Oltreoceano; la premiazione con l’Orson Welles Award come Miglior Pilota Televisivo. Insomma, The Ushers, questa webserie tutta italiana ma dal respiro assolutamente internazionale, è riuscita a essere internazionale anche nell'interesse suscitato ben oltre in confini italiani ed europei.


Congratulazioni da tutto lo staff di World Wide Webserie!


Redazione WWWebserie,
World Wide Webserie
@WWWebserie
commenti
Commenta con Facebook o Google Plus