Icona-email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Icona-Tumblr. Icona-YouTube
Fare Webserie WEBSERIEPLUS Web Series World Cup Netflix Heroes Reborn

Sabato, 10 maggio 2014


FAME: online la nuova webserie veneta sulla crisi economica vissuta dalle nuove generazioni

Girata a Padova a budget zero, FAME racconta con ironia le difficoltà che i giovani devono affrontare a causa della crisi economica.

È primavera ed è tempo di nuove webserie. Ne stanno uscendo di diverse e oggi vi raccontiamo di... FAME! Dite la verità, anche voi avete immediatamente pensato a Saranno Famosi, "Fame" remake del cult degli anni '80 e a una nuova webserie che richiamasse quei film. Invece no. È proprio "fame", la fame; quella fisica che fa brontolare lo stomaco, la fame interiore causata dall'incertezza sul proprio futuro lavorativo e non solo. Una fame alimentata dall'attuale crisi che sembra negare ai giovani (affamati) la possibilità di "sfamarsi" da soli. Diventare indipendenti, andare a vivere da soli, lontano da mamma e papà e crescere sul serio sono gli obiettivi che ogni neolaureato (e non solo) si prefigge, ma che ha troppe difficoltà a realizzare. Ed è proprio di questo che parla FAME; della crisi che il nostro Paese sta attraversando ormai da anni, della situazione di stallo in cui vivono giovani e meno giovani, della difficoltà di trovare un lavoro dopo gli studi e di poter finalmente essere economicamente indipendenti.
Un tema sempre caldo e attuale quello dei giovani alla continua ricerca (troppo spesso fallimentare) del lavoro e che nel mondo webseriale è stato raccontato, con trama differente ma sempre relativa a giovani squattrinati senza lavoro, anche dalla webserie "Senza Contratto", a dimostrazione del fatto che continuano a essere tantissimi i giovani, laureati o meno, che si trovano ancora a dover fronteggiare un mondo che non gli dà possibilità di crescita e di indipendenza. Le webserie, dunque, sembrano essere lo strumento perfetto a disposizione di questi giovani, per raccontare in maniera economica, ironica e sdrammatizzata, la difficile situazione in cui si trovano.




Ora è il momento dei giovani di FAME di raccontare la realtà del moderno coinquilinato giovanile, narrando il forte senso di amicizia che si instaura tra coinquilini "nella stessa barca", raccontando il presente con le sue difficoltà, gli insuccessi e le vittorie e mettendo in luce una peculiarità di questa generazione: battersi per guadagnarsi non solo uno stipendio fisso, ma anche e soprattutto la felicità.

Girata a Padova, a budget zero, FAME ci riporta a parlare del Veneto, regione non nuova al mondo webseriale, già terra natia della caorlotta pluripremiata P.S.M. Confidential, mostrandoci ancora una volta come una delle regioni che ha risentito maggiormente della crisi economica, sia terra ricca di giovani talenti.
Andrea Pertegato, Stefano Squarise e Nicolò Targhetta sono le menti dietro a FAME, attraverso cui raccontano la storia di Mattia (Martino Zabeo) il depresso, Giulio (Davide Fauri) il demente e Andrea (Damiano Fusaro) il debosciato, tre ragazzi che condividono "un appartamento, un salotto di cartone, la tendenza a fallire e l’orrore nei confronti di qualsiasi manifestazione dell’età adulta". Nel corso degli episodi, i tre si troveranno a dover affrontare le complicate realtà del mondo del lavoro e del mondo femminile, entrambi pieni di problemi, di insidie palesi o nascoste e di alti e bassi.
Il tutto viene raccontato con ironia, ispirandosi alle sitcom americane, ma condendo la narrazione con un po' di cinismo italiano e sfruttando come trampolino di lancio il rapporto con un marchio, trasformando uno showroom veneto di arredamento nel set della serie web. L'azienda è stata di fondamentale importanza per la realizzazione di questa webserie a budget zero, con la quale tre giovani artisti esordienti provano a "scacciare con una risata i fantasmi della crisi".




Con FAME, Andrea, Stefano e Nicolò ci raccontano una realtà che conosciamo bene, ma lo fanno con una narrazione priva di ogni freno, a cavallo tra uno stile demenziale e una "poetica sconnessa", creando un prodotto di intrattenimento che si prospetta divertente, leggero, ma volto a far riflettere sull'attuale situazione dei giovani.

Siete curiosi di sapere come se la caveranno questi tre giovani squattrinati-affamati? Allora seguite FAME su Facebook, Twitter e YouTube e...Stay tuned per non perdere nessun aggiornamento!



Fame - Le 500 regole della convivenza. Ep. 00

commenti
Commenta con Facebook o Google Plus