Icona-email Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Icona-Tumblr. Icona-YouTube
Fare Webserie WEBSERIEPLUS Web Series World Cup Netflix Heroes Reborn

Giovedì, 28 novembre 2013



QUEI BRAVI TAMARRI
è in arrivo il secondo webisodio della prima webserie tamarra


Di Quei Bravi Tamarri vi avevamo già parlato, ricordate?
Lo scorso luglio, nella nostra sezione Webserie Plus, avevamo intervistato Nicolò Piccione, il creatore di questa webserie e, poco tempo fa, è stato lanciato il primo webisodio della prima webserie tamarra.


Creata da studenti dell'università IULM di Milano, praticamente a budget zero, grazie anche all'indispensabile collaborazione di realtà come La Cordata e Don't Movie, Quei Bravi Tamarri sta pian piano facendo parlare di sé. Ancor prima del lancio della prima puntata si è aggiudicata il premio come Miglior Colonna Sonora alla prima edizione del Campi Flegrei Web Series Fest e, a seguito della messa online, è stata una delle 100 webserie in concorso al Web Fest del Festival IMMaginario di Perugia.


La trama racconta le vicende di sei studenti (il secchione, la tamarra sexy, la timida, lo sfigato, lo straniero
e il gayo) che si iscrivono al Corso di Laurea Magistrale in Tamarrologia, tenuto dal professor Lafuzzu, primo e unico vincitore del Premio Nobel in Tamarrologia.
Eterno rivale dell'insegnante della disciplina tamarra è il professor Accollativo, docente di Discipline dello Sfasciume e Fricchettologia, che cerca in ogni modo di rubargli gli studenti.
Tra insegnamenti di vita, amori, amicizie e colpi di scena, gli studenti del prof Lafuzzu si preparano per affrontare la prova finale del corso di laurea: il primo Contest Internazionale di Stili & Tendenze.



Quei Bravi Tamarri racconta con ironia ed estremizzazione, i gruppi d'appartenenza giovanili. È una webserie fatta da studenti che, con creatività, entusiasmo, voglia di fare, di divertirsi e, soprattutto, di divertire, racconta gli stili e le tendenze seguite dai giovani, proponendo un'ironica riflessione sul voler necessariamente appartenere a un'identità precostituita.

Il primo episodio, “Si balla, sempre e comunque”, è online dal 6 novembre 2013 e, oggi, verrà lanciato il secondo, intitolato “Vomiterebbe anche Justin Bieber”.

Siete pronti per la lezione del Prof. Lafuzzu? Pronti a spingere il soffitto?

Per ora è tutto, per il resto stay tuned! E spingete il soffitto, gente!




1° webisodio:
“Si balla, sempre e comunque”




Credits:
Un' idea di: Nicolò Piccione
Una produzione Pigeon Pictures e Camera 3 Motion Pictures.
Regia: Nicolò Piccione
Sceneggiatura: Nicolò Piccione
Montaggio e special FX: Nicolò Piccione
Assistente alla regia: Michele Stanca
Direttore della fotografia: Michele Stanca
Produzione esecutiva: Elena Corvino
Original Soundtrack “Sono Tamarro”: Luca Cetro

Cast:
Nicolò Piccione, Rocco Marino, Filippo Ghirardi, 
Elena Corvino, Giuseppe Greco,

Ivaylo Pampulov, Valery Andrei, Corrado Adamo

Contatti:







commenti
Commenta con Facebook o Google Plus